Pane salutare: la nutrizionista Tiziana Persico recensisce Pane Salus

Pane salutare: la nutrizionista Tiziana Persico recensisce Pane Salus

nutrizionista tiziana persico pane salutare pane funzionale salus

Tra i professionisti della nutrizione che hanno scelto di testare Pane Funzionale Salus® c’è la Dott.ssa biologa nutrizionista Tiziana Persico. Nell’articolo che segue, tratto dal suo blog, la nutrizionista recensisce questo pane salutare con 7 benefici nutrizionali. Condivide anche un foto reportage in cui prepara a casa Pane Salus, con il preparato completo della Ruggeri che contiene già anche sale iposodico e lievito.

L’articolo completo lo trovate qui: “Pane Salus”


 

Carboidrati e zuccheri: fare la scelta giusta

I nemici di sempre, dopo i grassi, ovviamente sono i carboidrati, nonostante questi facciano parte di quella che viene definita dieta mediterranea, o comunque dello stile di vita dei nostri nonni e bisnonni, cresciuti a pane e acqua!

Il nostro corpo ha sempre fame di carboidrati, è così che ci siamo evoluti (si sempre lei la signora Evoluzione), il nostro cervello consuma solo glucosio. In via eccezionale anche di corpi chetonici, ma si nutre esclusivamente solo di glucosio, e quindi di carboidrati. E quando li eliminiamo, entra in quella che viene definita brain fog, o per meglio dire annebbiamento da calo di zuccheri.

Attenzione però!

Quando sentiamo questo ‘calo’, siamo subito indotti ad assumere zuccheri, quindi carboidrati, ma di quelli semplici, ed è forse qui che sorge il problema. Quando i miei pazienti mi stilano il loro diario alimentare, mi accorgo che, è pur vero che hanno eliminato pane e pasta, ma spesso non hanno eliminato gli zuccheri semplici, quelli che permettono un aumento, quasi immediato, della glicemia. Il problema dei carboidrati, dunque, non sono i carboidrati, ma gli zuccheri. Ed è quindi utile saperli riconoscere e quindi scegliere. E questo vale per tutti i macronutrienti.

 

Come scegliere un pane salutare

È molto difficile saper scegliere un buon pane. Spesso molti di voi cadono nell’errore di acquistare prodotti confezionati, che non hanno nemmeno il sapore del pane, o che oltre agli ingredienti base per la panificazione (acqua, farina, lievito) contengono grassi saturi e conservanti.

Oggi vi parlo di un prodotto, che mi è stato recapitato qualche tempo fa dall’azienda Ruggeri, che ha anche uno shop online. Qui potete acquistare diversi tipi di farine e preparati per la panificazione, da quelli per il pane, a quelli per la pizza, ma anche lievito madre secco, ed il PANE SALUS, di cui oggi voglio parlarvi.

Quando parliamo di Pane Funzionale Salus®, parliamo di ALIMENTI FUNZIONALI, ovvero di alimenti che influiscono positivamente sulla salute umana, in particolare possono prevenire o ridurre il rischio di particolari malattie.

Nel caso del preparato per il Pane Funzionale Salus® sono stati condotti degli studi dall’Università degli Studi di Padova che hanno preso in esame gli effetti metabolici nella sostituzione a lungo termine (circa 6 mesi) del pane convenzionale bianco con il pane funzionale (Pane Funzionale Salus®), caratterizzato da un basso contenuto di carboidrati e ricco di fibre (beta-glucani) nella dieta quotidiana di persone affette da T2DM.

nutrizionista tiziana persico pane salutare pane funzionale salus preparato

Gli ingredienti di Pane Funzionale Salus®

Vediamo insieme gli ingredienti di questo preparato per fare il pane salutare a casa, che insieme contribuiscono all’ottenimento di 7 claim nutrizionali.

  • Farina di grano tenero tipo “1”
  • Fibra di avena
  • Proteine del frumento (glutine)
  • Farina di lupini
  • Fibra e crusca di frumento
  • Sale marino a basso contenuto di sodio
  • Lievito di birra.

 

Farina di grano tenero tipo “1”, avena e lupini

La farina di tipo 1 è una farina ricca in fibra, non come la doppio zero (00), che ha perso ogni tipo di crusca al suo interno e quindi fibra. C’è inoltre la farina d’avena, e i suoi beta-glucani, che conferiscono un ulteriore apporto di fibra a questo preparato. Il pane salutare che ne consegue è tale da essere funzionale non solo per il diabetico, ma utile anche per contrastare i livelli elevati di colesterolo nel sangue, grazie ai beta-glucani che ne riducono l’assorbimento a livello intestinale e ne inibiscono la sintesi a livello epatico.

Se avete utilizzato questo tipo di preparato, vi sarete accorti di una particolare granella, il gritz di lupini, risultante dalla macinatura dei lupini in grado di conferire un giusto apporto proteico al pane e dona un tipico colore giallo-dorato alla mollica. Inoltre come se la fibra apportata già dalle farine precedenti non bastasse, abbiamo un ulteriore apporto di fibra e crusca di frumento. C’è poi del sale marino e del lievito di birra, che serve a farlo lievitare.

Parliamo della facilità di preparazione. Basta solo acqua calda, il preparato e… nient’altro.

La vostra casa si aromatizzerà del profumo di pane buono, fragrante, e (attenzione) sano, anzi FUNZIONALE, come abbiamo detto prima. Se proprio dovete mangiare del pane, mangiatelo fresco, mangiatelo salutare, anzi SALUS.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *